Cinema a Portoferraio

PROGRAMMAZIONE DAL 26 FEBBRAIO AL 28 MAGGIO

Cinema Nello Santi c/o Centro De Laugier, Centro storico, Portoferraio

Tel. 328 0817565

PROGRAMMAZIONE SETTIMANALE

“Gli anni più belli” di Gabriele Muccino
Mercoledì 26 febbraio ore 21:30 (€ 5,00)

“Sonic Il Film” di Jeff Fowler
Venerdì 28 febbraio ore  21:30
Sabato 29 febbraio ore 18:00
Domenica 1 marzo ore 16:00

“1917” di Sam Mendes
Sabato 29 febbraio ore  21:30
Domenica 1 marzo ore 18:00 e ore 21:30
Mercoledì 4 marzo ore 21:30 (€ 5,00)

 INGRESSO : unico € 8

 

PROGRAMMAZIONE “CINEMA D’AUTORE”

“L’uomo del labirinto” di Donato Carrisi
Giovedì 27 febbraio ore 21:30

“Tutto il mio folle amore” di Gabriele Salvatores
Giovedì 5 marzo ore 21:30

“Sorry we misses you” di Ken Loach
Giovedì 12 marzo ore 21:30

“Parasite” di Bong Joon Ho
Giovedì 19 marzo ore 21:30

“Il diritto di opporsi” di Destin Daniel Cretton
Giovedì 26 marzo ore 21:30

“La belle époque” di Nicolas Bedos
Giovedì 2 aprile ore 21:30

“Le Mans ’66 – La grande sfida” di James Mangold
Giovedì 9 aprile ore 21:30

“L’ufficiale e la spia” di Roman Polanski
Giovedì 16 aprile ore 21:30

“Un giorno di pioggia a New York” di Woody Allen
Giovedì 23 aprile ore 21:30

“Hammamet” di Gianni Amelio
Giovedì 30 aprile ore 21:30

“Richard Jewell” di Clint Eastwood
Giovedì 7 maggio ore 21:30

“Jojo Rabbit” di Taika Waititi
Giovedì 14 maggio ore 21:30

“Il mistero Henri Pick” di Rémi Bezançon
Giovedì 21 maggio ore 21:30

“Judy” di Rupert Goold
Giovedì 28 maggio ore 21:30

Trame:

Gli anni più belli, il film diretto da Gabriele Muccino, è la storia di un gruppo di quattro amici, formato da Giulio (Pierfrancesco Favino), Gemma (Micaela Ramazzotti), Paolo (Kim Rossi Stuart) e Riccardo (Claudio Santamaria). La loro amicizia dura da ben 40 anni, esattamente dal 1980 ad oggi, attraversando l’adolescenza fino all’età adulta. I tre uomini sono cresciuti insieme sin da giovanissimi per poi incontrare, durante gli anni del liceo, Gemma – unica donna del gruppo – di cui Paolo s’innamora immediatamente.
La piccola comitiva ha affrontato cose belle, come speranze e successi, e momenti brutti, dovuti a delusioni e fallimenti. Ma al racconto di amicizia e di amore si intreccia inevitabilmente quella che è stata la storia d’Italia e di conseguenza degli Italiani in questi ultimi decenni. Le vicende di Giulio, Gemma, Paolo e Riccardo, ambientate in epoche diverse, diventano un modo per ricordare da dove veniamo, per dire chi siamo oggi e per intuire chi saranno i nostri figli; quello che rivela è che apparteniamo tutti a un cerchio della vita nel quale le dinamiche non fanno altro che ripetersi generazione dopo generazione.
Riuniti dopo anni, nel corso dei quali hanno preso strade diverse, i quattro si ritrovano ancora una volta insieme per ricordare i momenti di gioia e quelli che hanno messo duramente alla prova la loro amicizia, come la delusione di Paolo o i rimpianti di Giulio.

 

Sonic, film diretto da Jeff Fowler, è incentrato sull’omonimo personaggio dei videogames, l’alieno blu dalle sembianze di un riccio con il potere della supervelocità e, inoltre, sa saltare molto in alto e usare l’energia cinetica per combattere.
L’ufficiale del dipartimento di polizia di San Francisco, Tom Wachowski (James Marsden), diventato sceriffo di Green Hills, nel Montanta, si reca a San Francisco per aiutare Sonic, extraterrestre sfuggito alla cattura del governo grazie alla sua velocità, a sconfiggere uno scienziato pazzo, il Dr. Ivo Robotnik (Jim Carrey).

 

1917, il film diretto da Sam Mendes, racconta un anno cruciale della Prima guerra mondiale, il 1917, dal punto di vista di due giovani caporali britannici, Schofield (George MacKay) e Blake (Dean-Charles Chapman). Appartengono entrambi all’ottavo battaglione e prima di essere camerati, sono innanzitutto amici. Non stupisce quindi che vengano scelti proprio loro due, insieme, per portare a termine un’ardua missione: attraversare l’ostile territorio nemico per consegnare un messaggio a un battaglione di 1600 uomini, tra cui il fratello di Blake, Joseph (Richard Madden). Così facendo, impedirebbero ai soldati di cadere in una trappola mortale, ordita dai nemici tedeschi. L’impresa è al limite del possibile, perché il tempo per svolgerla è poco e il territorio da attraversare è impervio. La loro rotta è a sudest e il loro equipaggiamento base è fornito anche di mappe e torce. I due soldati dovranno raggiungere il battaglione accampato nei pressi di Écouste e consegnare l’avvertimento del generale Erinmore (Colin Firth) al colonnello Mackenzie (Benedict Cumberbatch).
I due si imbarcano in quella che sembra una missione suicida, nella quale i Tedeschi e il tempo sono i loro nemici giurati. Nonostante la loro amicizia venga messa a dura prova dalle difficoltà incontrate lungo il cammino, Blake e Schofield riusciranno a consegnare il messaggio prima che sia troppo tardi?