Magnetic Opera Festival

Giunto alla 7° edizione  – a cura di MaggyArt – il Magnetic Opera Festival proporrà grandi momenti di musica classica dal 4 al 21 luglio con nove spettacoli ambientati come sempre in scenari suggestivi dell’Isola d’Elba.

Magnetic Opera Festival, Elba

Per informazioni: tel. 3772628955. I biglietti possono essere acquistati online su https://www.liveticket.it/maggyart

PROGRAMMA DEL MAGNETIC OPERA FESTIVAL

4 luglio – Piazza Matteotti – Porto Azzurro, ore 22:00

L´appuntamento inaugurale del Festival, il 4 luglio in Piazza Matteotti a Porto Azzurro, sarà con “Canto, amore e gelosia”, una serata in cui il protagonista sarà l’amore ribelle, appassionato, impossibile, travolgente … Due tra i massimi interpreti del repertorio lirico, romantico e verista, Veronica Simeoni e Luciano Ganci insieme al Nuovo Ensemble Salotto ‘800, eseguiranno le arie e i duetti più toccanti da Carmen, Aida, Tosca, Cavalleria Rusticana, Thaïs, Arlesiana, diretti da Marco Dallara.

Georges Bizet – L’ Arlesiana Suite n.2 – Farandole
Francesco Cilea – Adriana Lecouvreur – “Acerba voluttà”,“ Principessa! Finalmente!”
Francesco Cilea – “L’anima ho stanca”
Georges Bizet – Carmen – Preludio, “La fleur que tu …”, “L’amour est un oiseau …”

-PAUSA-

Pietro Mascagni – Cavalleria rusticana Intermezzo sinfonico, “Tu qui, Santuzza”
Jules Massenet – Thaïs Meditation
Camille Saint Saëns – Samson et Dalila “Mon coeur s’ouvre à ta voix”
Giacomo Puccini – Tosca – “E lucevan le stelle”
Giuseppe Verdi – Traviata – Preludio Atto I
Giuseppe Verdi – Aida – “Già i sacerdoti adunansi”

 

8 luglio – Piazza Matteotti – Capoliveri, ore 10:00

La piazza di Capoliveri ospiterà dei Matinée gratuiti, per aprire la giornata con raffinate atmosfere musicali.

 

8 luglio – Arena della Linguella – Portoferraio, ore 21:30

Il momento clou del Festival sarà l’8 luglio alla Linguella di Portoferraio per la potente esecuzione di Carmina Burana di Carl Orff, uno dei più popolari pezzi di musica classica del mondo. ll rinomato Coro Lirico Siciliano diretto da Francesco Costa farà il suo debutto al Magnetic Opera Festival con un programma che vedrà sul palco un organico composto da solisti, grande coro, due pianoforti e orchestra di percussioni.

Maria Francesca Mazzara – soprano; Maria Pia Tricoli – primo pianoforte; Giulia Russo – secondo pianoforte; Coro Lirico Siciliano;  L’Orchestra di Percussioni “Percussio Mundi” diretta da Giovanni Caruso; Lorenzo Tazzieri – direttore.

In abbinamento ai Carmina Burana è stata scelta una partitura di rara esecuzione e unica nel suo genere, la Misa Criolla di Ariel Ramirez, brano in cui i ritmi e la tradizione ispano-americana si intrecciano con i temi della tradizionale musica religiosa.

Rita Botto – voce solista; Enza Sciotto – chitarra classica; Patrizia Privitera – contrabbassista; Coro Lirico Siciliano; L’Orchestra di Percussioni “Percussio Mundi” diretta da Giovanni Caruso;  Francesco Costa – direttore

 

12 luglio – Piazza Matteotti – Porto Azzurro, ore 22:00

Due anche i reading musicali che uniranno musica e parole, entrambi nella Piazza Matteotti di Porto Azzurro. Il primo vedrà protagonisti Peppe Servillo e il Pathos Ensemble con “Il carnevale degli animali”, su testi dello scrittore Franco Marcoaldi e le celebri musiche de “Il Carnevale degli animali” in occasione del centenario della morte di Camille Saint-Saëns.

Danse Macabre Op. 40 nella versione per violino e pianoforte
Berceuse Op. 38 per violino e pianoforte
ll Carnevale degli Animali nella trascrizione per violino, clarinetto e pianoforte

Peppe Servillo – voce recitante; Silvia Mazzon – violino; Mirco Ghirardini – clarinetto; Marcello Mazzoni – pianoforte

 

15 luglio – Piazza Matteotti – Capoliveri, ore 10:00

La piazza di Capoliveri ospiterà dei Matinée gratuiti, per aprire la giornata con raffinate atmosfere musicali.

 

15 luglio – Arena della Linguella – Portoferraio, ore 21:30

L’opera tornerà come protagonista del Festival con L’elisir d’amore” di Gaetano Donizetti. Messa in scena dall’Orchestra Sinfonica delle Terre Verdiane, con noti solisti lirici internazionali e il Coro dell’Opera di Parma, sotto la direzione del Maestro Stefano Giaroli.

Nemorino (tenore) Giovanni Maria Palmia; Adina (soprano) Scilla Cristiano; Dulcamara (basso buffo) Filippoo Polinelli; Belcore (baritono) Marzio Giossi; Giannetta (soprano) Maria Incoronata Buttino

Orchestra Sinfonica delle Terre Verdiane; Coro dell’Opera di Parma; Costumi di Artemio Cabassi; Regia e luci di Riccardo Canessa; Maestro direttore d’Orchesta Stefano Giaroli

 

18 luglio – Piazza Matteotti – Porto Azzurro, ore 22:00

Il secondo appuntamento sarà il 18 luglio con L’affare Vivaldi”, che prende spunto dall’omonimo libro di Federico Maria Sardelli (“L’affare Vivaldi”, Sellerio), vincitore del premio Comisso 2015 per la narrativa e voce narrante dello spettacolo. In programma musiche di Antonio Vivaldi eseguite dall’Ensemble Modo Antiquo.

Concerto in Re minore per violino, archi e basso continuo RV 813
Sonata in Sol maggiore per violino, violoncello e basso continuo RV 820
Concerto in Sol maggiore RV 438 per flauto traversiere, archi e basso continuo
Sonata in Re minore per due violini e basso continuo
Op. I, n. 12, RV 63 – La Follia
Concerto in Mi minore per violino, archi e basso continuo da La Stravaganza op. IV, n. 2, RV 279

Federico Maria Sardelli drammaturgia, Direzione, voce recitante, flauto; Federico Guglielmo – violino solista; Raffaele Tiseo, Paolo Cantamessa – violini; Pasquale Lepore – viola; Bettina Hoffmann – violoncello; Nicola Domeniconi – contrabbasso; Gianluca Geremia – tiorba

 

21 luglio – Piazza Matteotti – Capoliveri, ore 10:00

La piazza di Capoliveri ospiterà dei Matinée gratuiti, per aprire la giornata con raffinate atmosfere musicali.

 

21 luglio – Arena della Linguella – Portoferraio, ore 21:30

A seguire un’altra opera, laNormadi Vincenzo Bellini. Messa in scena dall’Orchestra Sinfonica delle Terre Verdiane, con noti solisti lirici internazionali e il Coro dell’Opera di Parma, sotto la direzione del Maestro Stefano Giaroli.

Norma (soprano) Renata Campanella; Adalgisa (soprano) Svetlana Kalinichenko; Pollione (tenore) Valter Borin; Oroveso (basso) Julius Loranzi; Flavio (tenore) Andrea Bianchi; Clotilde (soprano) Maria Chiara Pizzoli

Coro dell’Opera di Parma; Orchestra Sinfonica delle Terre Verdiane; Costumi di Artemio Cabassi; Disegno luci di Renato Bonajuto; Maestro direttore d’Orchesta Stefano Giaroli