La ricchezza dell’Elba

L’Elba è ricca dei ricordi del suo passato: reperti archeologici, architettura militare, le residenze napoleoniche e poi, nel mare lungo le coste, tanti ritrovamenti di navi che trasportavano il vino dell’Elba nei più importanti centri del Mediterraneo. Offre quindi interessanti soggetti di studio a storici ed archeologi, ma anche a tutti coloro che amano curiosare fra le testimonianze del passato.

Libri sull’Isola d’Elba

» ISOLE TOSCANE – Le Gemme di Venere – Veat editore 1999 – (It)
» Sentieri nel Parco Nazionale dell’Arcipelgao Toscano – Il Libraio editore 1998 – (It/Deutsch)
» Isola d’Elba e Arcipelago Toscano – Guida Vacanze – TCI ed.1998 – (It)
» Elba – Reise-Taschenbuch – Dumont ed. – (Deutsch)

» Isola del Giglio

Introduzione

Distante appena 10 Km dal continente, con una superficie di 224 Kmq, l’Elba è la maggiore isola dell’Arcipelago Toscano e la terza, per grandezza, delle isole italiane. Da alcuni anni fa parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano assieme a Pianosa, Capraia, Montecristo, Giglio e Giannutri.
Il clima è particolarmente mite con una temperatura annuale fra i 15° ed i 16°; le medie stagionali sono di 10° in inverno, 14° in primavera, 23° in estate e 17° in autunno. Le temperature mensili del mare sono: aprile 19°, maggio 20°.2, giugno 24°.1, luglio 26°.8, agosto 27°.3, settembre 25°.5 e ottobre 23°.1.
Per la varietà delle sue coste (che hanno uno sviluppo di 147 Km.), per l’amenità delle spiagge, per la maestosa bellezza del gruppo del Monte Capanne (mt 1019), è giustamente divenuta uno dei centri di attrazione turistica di fama mondiale.
La rete stradale principale (circa 160 Km) è completamente asfaltata. Esistono altre strade panoramiche a macadam per circa 80 Km.
Abitata già in epoca prestorica e conosciuta per le sue miniere di ferro agli albori dell’Era Storica, l’Elba, chiamata dai Liguri “Ilva”, dai greci “Aethalia”, dapprima ligure, poi greca, poi etrusca, restò per secoli romana. Nel Medio Evo la tennero i Pisani e quindi gli Appiani e i Medici. Di tempo in tempo interessò le potenze europee che vi lasciarono numerose tracce del loro dominio.
Segni indelebili impressero i Medici a Portoferraio (in onore di Cosimo dei Medici la città si chiamò Cosmopoli) e gli Spagnoli, che eressero di contro la fortezza di S. Giacomo e Forte Focardo a Porto Azzurro. Il breve regno di Napoleone (1814-1815, 9 mesi e 23 giorni) ha lasciato significativi ricordi nella Palazzina dei Mulini, nella villa di S. Martino, nelle antiche chiese di Portoferraio, a Marciana Alta (Madonna del Monte) ed in altre località.
Sotto il profilo amministrativo, l’Elba è divisa in otto Comuni: Portoferraio, Campo nell’Elba, Capoliveri, Marciana, Marciana Marina, Porto Azzurro, Rio Marina e Rio nell’Elba.
I vini famosi e la cucina eccellente, uniti al mare incontaminato, al clima mite ed alla trasparenza dell’aria, fanno dell’Elba una località di cura, soggiorno e turismo ideale in tutte le stagioni.

Capoliveri

TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO

Campo nell’Elba

TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO

portoferraio

Rio Marina

TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO

Porto Azzurro

TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO

Marciana

TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO

Marciana Marina

TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO

Rio nell’Elba

TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO TESTO