Arrivare all’Elba

Arrivare all’Isola d’Elba:

L’isola d’Elba fa parte dell’Arcipelago Toscano e può essere raggiunta in vari modi.

Naturalmente se arrivate in auto, moto, camper, pullman o treno l’unico porto di imbarco sul continente per l’Isola d’Elba è quello di Piombino Marittima dove quattro compagnie di navigazione (Toremar, Moby Lines, BluNavy, Corsica Ferries) dispongono di confortevoli traghetti che coprono con le loro corse tutto l’arco della giornata dall’alba alla sera inoltrata.

Se durante l’inverno le corse sono meno frequenti, da Pasqua a metà Ottobre aumentano di numero fino ad arrivare d’estate ad offrire una partenza ogni mezz’ora.
Con ca. una sola ora di navigazione si coprono i circa 9 chilometri che separano l’isola d’Elba dal continente, raggiungendo i porti di Portoferraio (il principale, sul versante nord), Rio Marina e Cavo (sul versante est).

In alternativa esiste un collegamento veloce con aliscafo, per il solo trasporto passeggeri, che in soli 30 minuti raggiunge Cavo e Portoferraio.

Un altro porto di partenza è Bastia, in Corsica, collegato a Portoferraio durante l’estate, una volta alla settimana, dalla Compagnia Corsica Ferries.

Per maggiori informazioni e consigli sui traghetti visita ….. PRENOTA

E’ possibile raggiungere l’Isola d’Elba anche utilizzando i servizi offerti da varie compagnie aeree che collegano l’isola con Milano, Firenze, Pisa e alcuni scali svizzeri e tedeschi da cui si diramano numerose coincidenze con le maggiori capitali europee.

Da non dimenticare che l’Elba è circondata dal mare e quindi offre approdi attrezzati per tutti coloro che desiderano arrivare con una imbarcazione che sia a vela o a motore.